Tirocini

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedIn

Regione Lombardia – Approvate le indicazioni per l’avvio dei tirocini in Lombardia

Con la delibera n. 3153 del 20 marzo u.s., Regione Lombardia ha emanato gli “Indirizzi Regionali in materia di tirocini” che rimandavano ad un successivo decreto l’approvazione dello schemi di convenzione e dei format dei progetti formativi.

Il decreto del 27 novembre 2012 n. 10956, che si allega, contiene le indicazioni operative per l’avvio dei tirocini curriculari ed extracurriculari sul territorio regionale:

per cittadini comunitari;
per cittadini non comunitari in condizione di regolarità sul territorio regionali;
per cittadini non appartenenti all’Unione Europea e residenti all’estero.
Il decreto contiene gli schemi di convenzione tra l’Ente promotore, l’impresa e il tirocinante, nonché il format di progetto formativo individuale che definisce gli obiettivi, le modalità e le regole di svolgimento di ogni singolo tirocinio e sottoscritto dalle parti e dal tirocinante.

Con i due provvedimenti vengono definiti gli ambiti di applicazione dei tirocini:

extracurriculari destinati a:

neo qualificati o neodiplomati del sistema di istruzione e formazione professionale;
neodiplomati del sistema di Istruzione ed ai neolaureati, e promossi entro dodici mesi dalla data di conseguimento del titolo;
inoccupati;
disoccupati;
immigrati con regolare permesso di soggiorno;
persone con disabilità di cui alla legge 23 marzo 1999 n. 68;
soggetti svantaggiati.
curriculari destinati a:

studenti che abbiano compiuto i 15 anni di età, iscritti a percorsi per l’assolvimento del diritto/dovere all’istruzione e formazione presso un’istituzione scolastica secondaria superiore o un’istituzione formativa regionale accreditata;
studenti iscritti a percorsi di Diploma Professionale regionale di Istruzione Tecnica Superiore(ITS) ovvero di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore(IFTS);
studenti iscritti a corsi universitari (laure,master,dottorati di ricerca), ovvero a percorsi di alta formazione svolti presso le Istituzioni di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM);
studenti iscritti a master realizzati da istituti di alta formazione o scuole di management pubbliche o private, accreditati da Enti riconosciuti in ambito nazionale o internazionale.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *