Rappresentanze sociali e nuovi modelli organizzativi e relazionali delle imprese

12300Molte imprese sono già cambiate. Molte altre stanno cambiando profondamente. Non solo nei modelli di business ma anche e soprattutto nelle loro strutture organizzative, nei sistemi relazionali tra manager e collaboratori quindi nel patto che lega l’azienda alla persona. E non è solo il tramonto del fordismo o l’avvento della globalizzazione che rendono indispensabili questi… Continua a leggere Rappresentanze sociali e nuovi modelli organizzativi e relazionali delle imprese

Firmato il contratto dei dirigenti del terziario, della distribuzione e dei servizi

13300Scaduto alla fine del 2014 e seguito da una moratoria di oltre un anno, il contratto nazionale dei dirigenti di aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi è arrivato, finalmente, in dirittura d’arrivo. È un segnale importante e positivo della volontà delle parti stipulanti (Confcommercio e Manageritalia) di continuare a collaborare nell’interesse delle aziende… Continua a leggere Firmato il contratto dei dirigenti del terziario, della distribuzione e dei servizi

Nuove relazioni industriali tra tatticismi e opportunità

01400Ci sono stati momenti importanti nella vita sociale del nostro Paese dove si è impressa una svolta che ha lasciato il segno nel sistema delle relazioni industriali. Nel 1953 a Ladispoli quando la CISL scelse una nuova strategia rimettendo al centro la contrattazione aziendale, nel 1978 quando la CGIL di Luciano Lama propose una linea… Continua a leggere Nuove relazioni industriali tra tatticismi e opportunità

Abbiamo rovinato l’Italia? Il libro di Marco Bentivogli

101200Ammetto di aver letto con grande curiosità il libro di Marco Bentivogli soprattutto perché i sindacalisti che scrivono sul loro “mestiere” non sono molti. Generalmente si leggono autobiografie, storie di vita o racconti di lotte vissute con grande passione e intensità. Lo stesso titolo era accattivante. Anche perché, in genere i sindacalisti spiegano cosa devono… Continua a leggere Abbiamo rovinato l’Italia? Il libro di Marco Bentivogli

Muscoli o cervello?

0000L’efferatezza degli accadimenti ci lascia senza parole. Charlie Hebdo, Bataclan, Bruxelles. Adesso Nizza. Tutto questo dimostra la nostra fragilità di fronte alla ideologia della morte. Come difendersi da un individuo disposto a morire? Come battere questa violenza bestiale? Oggi, e per qualche giorno, gli esperti ci spiegheranno cosa fare. Poi tutto scemerà fino al prossimo… Continua a leggere Muscoli o cervello?

Toni, liturgie e nuove relazioni industriali

0500Da quello che si legge quotidianamente Il negoziato per il rinnovo del Contratto nazionale dei metalmeccanici sta lentamente scivolando verso una liturgia tradizionale che, a mio parere, inserisce il freno a mano nell’inevitabile processo di cambiamento del sistema delle relazioni industriali. Almeno per questa importante categoria. Mobilitazioni nazionali e territoriali, dichiarazioni, messaggi trasversali, prese di… Continua a leggere Toni, liturgie e nuove relazioni industriali

Riso docet. Il nuovo libro di Marco Donati

0000Estate alle porte, vacanze in vista, è tempo di ricaricare le batterie dopo la frenetica vita lavorativa, scandita da impegni, riunioni, appuntamenti, trasferte e scadenze. Sotto l’ombrellone torna spesso anche il buon umore, l’umorismo schizza su come le temperature, ridere è di nuovo (finalmente!) al centro delle nostre giornate. Consapevoli di quanto il benessere psico-fisico… Continua a leggere Riso docet. Il nuovo libro di Marco Donati

Contratto metalmeccanici: un salto culturale per cambiare il Paese

1300Nell’incontro di Serravalle Pistoiese le carte sono state messe sul tavolo. Bene ha fatto il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia ad accettare di confrontarsi direttamente con il segretario generale della CGIL Susanna Camusso perché le polemiche a distanza e i fraintendimenti non servono a nessuno, soprattutto in un passaggio delicato della storia delle relazioni industriali… Continua a leggere Contratto metalmeccanici: un salto culturale per cambiare il Paese

I social per migliorare le nostre città di Francesco De Lorenzis

02100È il dieci luglio, a Tor Bella Monaca l’afa si fa sentire e non poco, quando un gruppo di adolescenti si raduna davanti a un secchio dell’immondizia a riprendere i topi che sgambettano e nel mentre fanno la conta dei roditori qualcuno tra di loro in stretto slang romanesco dice “Ao, questo lo mettemo su… Continua a leggere I social per migliorare le nostre città di Francesco De Lorenzis

Da mezzo… a luogo di Luigia Vendola

04800L’accesso alle informazioni e alla formazione, la condivisione delle attività e delle conoscenze, il monitoraggio delle proprie azioni e le reazioni on time dei propri clienti sono state stravolte dall’utilizzo pervasivo del digitale. L’uso dei canali digitali ha cambiato il pubblico e il privato delle persone, ha modificato i modi di relazionarsi, di lavorare, di… Continua a leggere Da mezzo… a luogo di Luigia Vendola